Un diplomatico nordcoreano di stanza presso il Consolato Generale della Corea del Nord a Vladivostok (Russia) sarebbe in fuga dal paese con la famiglia. E’ quanto emerge dalla notizie in circolazione tra alcuni media sudcoreani. E’ attualmente sconosciuta l’identità del diplomatico e il Ministero dell’Unificazione di Seoul non ha ancora confermato l’accaduto. 

La notizia segue di poche settimane quella della defezione di un altro importante diplomatico di stanza a Londra, mentre sempre in Russia aveva fatto perdere le sue tracce nel 2015 un diplomatico assegnato presso la rappresentanza di San Pietroburgo.

Queste “defezioni seriali” appaiono come un fenomeno in crescita influenzato dalla crescente instabilità della Corea del Nord dovuta principalmente al consolidamento del potere di Kim Jong Un e alle continue purghe messe in atto dal regime.



I commenti sono chiusi